Medical Mission International Italia – ONLUS trasforma il volto e la vita delle persone di tutto il mondo. Ogni anno, MMI sponsorizza dei team medici che eseguono interventi chirurgici sui bambini nati con il labbro e il palato leporino (un difetto genetico di nascita che provoca un’apertura nel labbro e/o nel palato) in vari paesi, come Filippine, Repubblica Democratica del Congo, Camerun, Ecuador, Etiopia, Zimbabwe e Zambia. Gli interventi vengono offerti gratuitamente ai bambini poveri con questa disabilità paralizzante.

Gli interventi chirurgici non si limitano a migliorare decisamente l’aspetto dei bambini in quanto il labbro leporino e le deformità del palato possono provocare gravi problemi di salute, di espressione verbale e di socialità. In molti paesi, la deformità è percepita come una maledizione e i bambini vengono emarginati, addirittura respinti dalle scuole e le famiglie vengono coperte di vergogna ed escluse dal villaggio.

“I bambini nati con il labbro e il palato leporino sono come tutti gli altri bambini sotto tutti gli altri aspetti. Con la chirurgia ridoniamo loro la possibilità di apprendere le lingue, pronunciare chiaramente ogni parola, andare a scuola, deglutire e bere normalmente e non essere ostracizzati dalla società”, ha dichiarato il Dott. Joseph Clawson, che per molti anni ha diretto dei team medici per conto di MMI nei paesi in via di sviluppo.

Durante una recente missione in Zambia, un gruppo di bambini con il labbro leporino e deformità del palato di età compresa fra i sette e i tredici anni sono stati sottoposti a un intervento chirurgico. Il Dott. Clawson ha raccontato che una mamma è andata a trovarlo dopo che il labbro di suo figlio era stato operato e, con le lacrime agli occhi, gli ha espresso tutta la sua gratitudine per il fatto che suo figlio non avrebbe più dovuto nascondersi dai suoi compagni e dalla comunità.

Il Dott. Clawson è specializzato in chirurgia facciale ricostruttiva e ha eseguito interventi chirurgici di questo tipo durante tutta la sua carriera. Riferisce che ha smesso di contare il numero di interventi per casi di labbro e palato leporino dopo avere raggiunto i 3000 casi.

Quando un bambino ha il labbro leporino o una deformità del palato, l’ideale è intervenire chirurgicamente in giovane età. “Vi è una forte differenza per quanto riguarda la cicatrice rispetto a quando l’operazione viene fatta su un bambino più grande. Se il bambino ha meno di dodici settimane, non è praticamente visibile”, osserva il Dott. Clawson. Tuttavia, ha precisato, per eseguire interventi chirurgici su un paziente in tenerissima età occorre qualcuno che lo assista durante il processo di guarigione e che monitori il post operatorio anche con analisi del sangue, la verifica della salute alimentare e del peso corporeo. In molti paesi dell’Africa e dei paesi in via di sviluppo manca l’infrastruttura medica necessaria per eseguire gli interventi chirurgici sui bambini in età precoce e le famiglie non hanno le risorse finanziarie per cercare delle alternative. Di conseguenza vi sono adolescenti e adulti che soffrono per tutta la vita.

Il Dott. Clawson ricorda uno dei pazienti più memorabili in una missione in Africa. Un uomo che si chiamava Freddy, di trent’anni, aveva il labbro e il palato gravemente deformi. “Nonostante la presenza di un interprete, nessuno riusciva a capire una parola di quello che diceva”, ricorda il Dott. Clawson. “Gli ho riparato il labbro. È tornato l’anno successivo. La sua pronuncia era molto migliorata. Ho eseguito un intervento sul palato. Al termine, ha spiegato che voleva sposare una donna del suo villaggio ma aveva bisogno di una dote di sei vacche. Abbiamo messo dieci dollari a testa e, raggiunta una somma sufficiente per le sei vacche, gli abbiamo acquistato dei vestiti nuovi e lo abbiamo rimandato al suo villaggio”.

Può essere difficile coordinare tutti gli elementi di ciascuna missione, inclusi l’approvvigionamento e l’imballaggio di tutte le forniture, i farmaci, le suture, le bende e di tutti gli strumenti, come le lampade frontali. “Dobbiamo tenere conto anche del voltaggio elettrico nei vari luoghi in cui eseguiremo gli interventi chirurgici. Anche la parte burocratica è molto complessa. Dobbiamo essere certi che le nostre forniture passino la dogana di ogni paese”, ha spiegato. “Per questo le relazioni con i vari paesi in cui ci rechiamo, incluse quelle con i governi e i rappresentanti amministrativi degli ospedali, sono molto importanti”.

Durante una missione in Ecuador, dopo avere organizzato e avviato il processo di screening, il team è stato informato da autorità locali non collaborative che la missione era stata cancellata. Il Dott. Clawson ha cercato di mettersi in contatto telefonicamente con il presidente dell’Ecuador riuscendo a parlare con la moglie del presidente. Ha potuto così spiegarle che il team medico si trovava in Ecuador per eseguire interventi chirurgici gratuiti di riparazione del labbro e del palato leporino. “La moglie del presidente allora ha inviato un fax con le istruzioni per accoglierci e per permetterci di proseguire liberamente la nostra missione”, ha riferito il Dott. Clawson. “Ovviamente questo ha risolto in modo definitivo tutti i problemi che stavamo avendo”, ha ricordato.

Secondo Doug Kendrick, direttore dei Programmi di MMI, questi interventi chirurgici che cambiano delle vite sono una parte molto importante della missione di beneficienza. “A nessun bambino dovrebbe essere negata l’istruzione e nessun bambino dovrebbe essere emarginato a causa di un’anomalia fisica”, ha affermato. “La nostra ricompensa è vedere la trasformazione delle vite di questi bambini e sapere che possono sperare in un futuro più luminoso. Siamo riconoscenti a tutti i donatori e ai partner di MMI che regalano a questi bambini un motivo di sorridere”, ha affermato Kendrick.

×

Avviso

Per garantire un funzionamento corretto, la valutazione e il miglioramento di questo sito, dobbiamo installare dei piccoli file (detti cookies) sul Suo computer. Più del 90% dei siti web installa dei cookies. Tuttavia, in molti paesi la legge richiede di ottenere l’autorizzazione dell’utente. I cookie sono dei piccoli file di testo che possono essere trasferiti da una pagina web al computer, al laptop, al tablet o al cellulare. Utilizzando il nostro sito web, i cookie ci trasmetteranno delle informazioni. Tali informazioni non permettono di risalire ai dati personali. Utilizziamo i cookie seguenti:

  • Cookies funzionali per assicurare che il sito web funzioni correttamente
  • Cookie analitici per monitorare il traffico sul sito web
Che cosa ne dice?

You have declined cookies. This decision can be reversed.